<Possiamo aiutarti/>

Che cosa stai cercando?

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il Gabinetto del Dottor Caligari: Sonorizzazione dal Vivo w/ Krank

5 Febbraio | 7:30 pm - 11:30 pm

SABATO 5 FEBBRAIO 2022 H.19:30 PALESTRA VISCONTI – Ingresso con tessera Arci e Green Pass rafforzato

.

Sabato 5 Febbraio alle 19.30 nel magico contesto della Palestra Visconti di Arci Bellezza, casa della musica e del cinema, Krank mette in scena la Sonorizzazione dal Vivo de “Il Gabinetto del Dottor Caligari”, film muto in sei atti, considerato il simbolo del cinema espressionista tedesco.
La pellicola gioca moltissimo con il tema del doppio e la difficile distinzione tra allucinazione e realtà, supportata da una scenografia impressionante e caratterizzata da forme zigzaganti. Il regista Robert Wiene dirige il film esclusivamente in interni, con la tecnica del cosiddetto angolo olandese (macchina da presa molto inclinata in modo tale che l’orizzonte risulti in diagonale rispetto al bordo inferiore dell’inquadratura), proponendosi di rappresentare una realtà non tanto stabile e razionale, quanto piuttosto instabile, fortemente emotiva e popolata da figure artificiose e oggetti dalle forme strambe: una realtà che appare come la proiezione filmica di una mente particolare, deformata ed insana, la quale si palesa attraverso lunghe inquadrature fisse ed un montaggio limitato, che infondono nello spettatore un senso di chiuso e quasi di soffocamento simile a quello che si può provare nella segregazione in una cella di una prigione o di un manicomio.
La pellicola è girata tramite lunghe riprese fisse, con poco montaggio, il che crea una sorta di bidimensionalità, oltre all’impressione asfissiante che l’inquadratura sia chiusa su sé stessa, come se fosse un mondo a parte, al di fuori del quale non esiste niente.
I personaggi, soprattutto quelli principali, sono allucinati e resi pazzeschi da una recitazione enfatica, prettamente teatrale e volutamente sopra le righe, dove l’espressività e la gestualità sono messe ancor più in evidenza dal bianco e dal nero della pellicola e dove emerge la loro origine patologica, morbosa e per certi versi innaturale: il dottor Caligari, con occhiali, cappello a cilindro, mantello, guanti e bacchetta, è forse il primo cattivo della storia del cinema; il sonnambulo Cesare, con gli occhi cerchiati di nero e simile ad un mimo, è il prototipo di quel corpo umano ridotto ad un semplice ammasso di organi che tanto successo avrà nel posteriore cinema horror e di fantascienza, da Metropolis a Frankenstein, da Terminator a Robocop.
Quando venne girato a Berlino, nel 1919, l’Espressionismo era già un movimento artistico noto e maturo, tanto che quest’opera ne segnò l’apoteosi, aprendo una nuova strada anche nella cinematografia. Un bando internazionale, lanciato nell’Aprile del 2012 dalla Fondazione Murnau, è stato vinto dalla Cineteca di Bologna, che ha presentato la nuova versione restaurata del film al 64º Festival di Berlino del 2014.
Titolo originale: Das Cabinet des Dr. Caligari – Produzione: Germania, 1920 – Durata: 77 minuti – Regia di Robert Wiene
.
Prenotazione Consigliata: https://bit.ly/3KHtC0I

Dettagli

Data:
5 Febbraio
Ora:
7:30 pm - 11:30 pm
Categoria Evento: