<Possiamo aiutarti/>

Che cosa stai cercando?

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PAOLO NORI

18 Marzo | 7:00 pm - 11:30 pm

LUNEDI 18 MARZO 2024 H. 19:00 – Ingresso con tessera Arci

.

Che potere hanno i grandi autori russi del passato, sulle nostre vite di occidentali del ventunesimo secolo? Perché li leggiamo ancora, ammesso che li leggiamo? E che effetto potrebbero farci, se li leggessimo, ammesso che non li leggiamo?
“Tutte le volte che vado in Russia, una delle prime cose che faccio è guardare il cielo e mi vien sempre in mente una breve poesia di Velimir Chlebnikov che dice: «Poco, mi serve / Una crosta di pane / Un ditale di latte / E questo cielo / E queste nuvole». Euando penso alle due donne della mia vita, mia figlia e sua mamma, mi vien sempre in mente un’altra poesia di Chlebnikov che inizia con «Le ragazze / Quelle che camminano / Con stivali di occhi neri / Sui fiori del mio cuore». E quando leggo una poesia che mi piace, mi viene in mente Anna Achmatova che diceva che quando Mandel’štam leggeva i propri versi «Sembrava che si alzasse in volo un cigno». E quando sto male, ma male, mi viene in mente quel verso di Pasternàk che dice che : «Vivere una vita non è attraversare un campo». E quando penso che probabilmente la cosa che sto facendo è destinata al fallimento, mi viene in mente Iosif Brodskij quando dice che, se saremo sconfitti, dobbiamo perlomeno provare a interpretare la parte dell’uomo libero.
Paolo Nori (Parma, 1963), laureato in letteratura russa, ha pubblicato romanzi e saggi, tra i quali Bassotuba non c’è (1999), Si chiama Francesca, questo romanzo (2002), Noi la farem vendetta (2006), I malcontenti (2010), I russi sono matti (2019), Che dispiacere (2020) e Sanguina ancora (2021). Ha tradotto e curato opere, tra gli altri, di Puškin, Gogol’, Lermontov, Turgenev, Tolstoj, Čechov, Dostoevskij, Bulgakov, Chlebnikov, Charms.

.
DA QUAGGIÙ
Da quaggiù per guardare le montagne, le mappe del cielo, i giganti, le allucinazioni. Prendere la letteratura come scandaglio interpretativo per scavare mentre si guarda in alto, per farsi più piccoli di fianco a Dostoevskij e a Michelangelo e al Nebraska di Springsteen. Farsi più piccoli per starci tutt* e per guardarsi meglio.
.
Novità! Prima Replica – H.19.00
INIZIO SPETTACOLO H.19.30
https://link.dice.fm/B491db7052d5
Sold Out! Seconda Replica – H.21.00
INIZIO SPETTACOLO H.21.30

https://link.dice.fm/hc0067c655d5

Dettagli

Data:
18 Marzo
Ora:
7:00 pm - 11:30 pm
Categoria Evento: